teatro nei luoghi

TEATRO NEI LUOGHI XI Edizione

Rassegna di spettacolo itinerante dal vivo
ideata e promossa da
prospettiva T – Associazione per la musica e la prosa
con il sostegno di
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
Fondazione Friuli
con la partecipazione di
Associazione culturale Teatro Pasolini
con la collaborazione dei Comuni di
Aiello del Friuli, Aquileia, Bagnaria Arsa, Bicinicco, Campolongo Tapogliano, Cervignano del Friuli, Chiopris Viscone, Fiumicello, Gonars, Palmanova, Ruda, Santa Maria la Longa, San Vito al Torre, Terzo d’Aquileia, Trivignano Udinese, Villa Vicentina, Visco

Teatro nei Luoghi è una rassegna di spettacolo dal vivo itinerante fra 17 Comuni della Bassa friulana, curato come progetto artistico da prospettivaT Associazione per la musica e la prosa.

Il progetto, in continua crescita come opportunità culturale per un intero territorio, ha coinvolto e raccordato in rete per la sua undicesima edizione  i Comuni di Aiello del Friuli, Aquileia, Bagnaria Arsa, Bicinicco, Campolongo Tapogliano, Cervignano del Friuli, Chiopris Viscone, Fiumicello, Gonars, Palmanova, Ruda, Santa Maria la Longa, San Vito al Torre, Terzo d’Aquileia, Trivignano Udinese, Villa Vicentina, Visco – e si realizza grazie al fondamentale sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e Fondazione Friuli, con la partecipazione dell’ Associazione culturale Teatro Pasolini.

La formula di Teatro nei Luoghi – flessibile e sempre modulata sulle esigenze e le sensibilità delle amministrazioni che ospitano la rassegna- coniuga l’idea di ricercare spazi e luoghi particolari da valorizzare nei territori, dai cortili e borghi, alle sale civiche, le ville e i parchi, piazze, frazioni e località da riscoprire, con un’offerta di spettacoli dal vivo di qualità e facilmente adattabili a spazi anche non teatrali, per coinvolgere gli spettatori delle comunità in serate dall’ atmosfera famigliare e accogliente.

La nuova edizione di Teatro nei Luoghi ha visitato oltre 20 Luoghi, in un percorso iniziato già a ottobre 2017 con le prime repliche aperte al pubblico di Social Comedy, la prima commedia sull’ accoglienza prodotta dalla compagnia Mamarogi.

Social Comedy – Intrigo a via Doganelli
di Maurizio Zacchigna
con Marcela Serli, Roberta Colacino, Manuel Buttus, Daniele Fior, Adriano Giraldi, Maurizio Zacchigna
regia Marko Sosic

tutte le date 2017

17 ottobre, ore 21.00
Aiello del Friuli,
Sala Civica

15 dicembre, ore 21.00
Cervignano del Friuli,
Teatro Pasolini

21 dicembre, ore 10.00
Aiello del Friuli,
Sala Civica Matineé per le scuole

Nel 2018 la rassegna è proseguita per tutto il mese di marzo con il debutto del nuovo lavoro del teatrino del Rifo, Titolo (Storia di Pa) – Indagine teatrale sulla violenza nei confronti delle donne.
Da sempre attento a quanto emerge dalla realtà e ai suoi contrasti, e dopo aver affrontato nei suoi spettacoli temi caldi come il bullismo, le guerre, la dipendenza da gioco d’azzardo – la compagnia di Giorgio Monte e Manuel Buttus ha focalizzato la sua attenzione sulla violenza che sempre più spesso investe e coinvolge le donne. Uccise o oggetto di violenze e prevaricazioni da fidanzati, mariti, conoscenti, stalker ed ex.

Fino a pochi anni fa, la lingua italiana non prevedeva ancora termini specifici che definissero la violenza che gli uomini commettono sulle donne.
Femminicidio è un neologismo recente, reintrodotto ai giorni nostri da una donna, ma inventato da un uomo.
Ecco perché il nuovo lavoro del teatrino del Rifo si chiama “Titolo – (Storia di Pa)”.Perché quella parola, “femminicidio”, – spiegano Monte e Buttus – per noi è una parola che racchiude in sé già una violenza tutta maschile. E semplicemente perché vorremmo che quella definizione di un atto inaudito non esistesse”.
Il punto di partenza del Rifo sono senz’altro le tante storie di violenza sulle donne che si possono leggere sui giornali, le inchieste, e quanto racconta la letteratura, il cinema, il teatro. Narrazioni e testimonianze che arrivano quasi sempre dalla voce delle donne, dal loro punto di vista, di persone e vittime.
Ma cosa succede, se il punto di vista diventa quello dell’uomo, del maschile, dei luoghi comuni su cui si nutre la cultura patriarcale, che anziché estinguersi, si stanno ingigantendo e diffondendo come un virus in una società solo apparentemente paritaria?
In un monologo che apre importanti interrogativi alle coscienze, Manuel Buttus interpreta la storia di un uomo che cerca le radici della sua violenza, il germe delle sue ossessioni, la normalità che ammanta la sua sotterranea violenza.

Titolo (Storia di Pa)
Indagine teatrale sulla violenza nei confronti delle donne
di Giorgio Monte, con Manuel Buttus

tutte le date 2018

8 Marzo, ore 15.00
Aquileia, Biblioteca Comunale

9 Marzo, ore 20.00
Chiopris Viscone, Sala Polivalente

10 Marzo, ore 20.30
Campolongo, Salone Municipale

13 Marzo, ore 18.00
San Vito al Torre, Sala Parrocchiale

16 Marzo, ore 20.30
Aiello del Friuli, Sala Civica

19 Marzo, ore 20.30
Ruda, Sala Consiliare

20 Marzo, ore 20.30
Terzo d’Aquileia, Sala Consiliare

21 Marzo, ore 20.30
Santa Maria la Longa, Villa Mauroner

22 Marzo, ore 20.30
Cervignano, Casa della Musica

24 Marzo, ore 20.30
Visco, Museo sul Confine

26 Marzo, ore 18.00
Villa Vicentina, Centro culturale

27 Marzo, ore 19.30
Palmanova, Sala della Biblioteca

28 Marzo, ore 18.00
Fiumicello, Sala A Circolo Arci

29 Marzo, ore 19.00
Bicinicco, Sala Consiliare

L’ingresso è libero.